Largest Contentful Paint (LCP) – La Nostra Guida

Da molti mesi specialisti SEO e webmaster sono in fermento per un aggiornamento algoritmico di Google che diventerà effettivo a Maggio 2021: Google Page Experience. Con questo aggiornamento vengono introdotte nuove metriche, tra cui i Core Web Vitals o Segnali Web Essenziali, che permettono di effettuare delle valutazioni relative alla user experience basata su dati registrati da sessioni di utenti vere.

Cosa Sono i Core Web Vitals?

Google Page Experience si focalizza sull’aspetto di come gli utenti interagiscono con una pagina web andando ad analizzare tre metriche:

  • Largest Contentful Paint (LCP) che riporta il tempo di rendering dell’immagine o blocco di testo più grande visibile all’interno del viewport, rispetto a quando la pagina ha iniziato il caricamento.
  • First Input Delay (FID) che misura il tempo di risposta da quando un utente interagisce per la prima volta con una pagina (un click su link, un tocco di pulsante, ecc…) al momento in cui il browser inizia ad elaborare l’evento in risposta a tale interazione.
  • Cumulative Layout Shifts (CLS) che misura la somma di tutti i singoli spostamenti del layout inaspettati che si verificano durante il caricamento di una pagina.

Cosa è valutato come Largest Contentful Paint?

La metrica misura la velocità con cui l’elemento più grande viene renderizzato sul display dell’utente ed il motivo per cui viene data così tanta importanza a questo fattore è che l’utente giudica la velocità di un sito in base alla velocità con cui gli viene mostrato il contenuto, visibile, della pagina visitata.

Rientrano in questa categoria i seguenti elementi:

  • Immagini
  • Video
  • Elementi con immagini di sfondo (caricate con css)
  • Elementi contenenti nodi di testo

Quali valori sono considerati buoni o accettabili?

Largest Contentful Paint (LCP)

La metrica di Core Web Vitals LCP, richiede di raggiungere o superare almeno nel 75% delle volte in cui viene caricata la pagina, i seguenti valori:

  • Buono: minore o uguale a 2,5 secondi
  • Richiede implementazioni: maggiore di 2,5 secondi e minore o uguale a 4 secondi
  • Cattiva esperienza utente: maggiore di 4 secondi

Le altre metriche che invece vengono misurate durante il caricamento di una pagina sono:

  • FP (First paint): misura quando il browser avvia per la prima volta il rendering di parti della pagina. Ciò include elementi vuoti senza alcun contenuto.
  • FCP (First Contentful Paint): misura quando il contenuto, come testo o immagini, viene visualizzato per la prima volta dal browser. Per spiegare meglio questa parte della metrica dobbiamo introdurre il concetto di TTFB (time to first byte) che è il tempo impiegato da un browser per ricevere il primo byte del contenuto della pagina web.
    FCP = TTFB + Tempo di caricamento del contenuto + Tempo di rendering

Alcuni esempi su quando avviene il caricamento LCP su alcuni siti popolari

Cosa rallenta il caricamento LCP?

La lentezza del caricamento è principalmente dovuta a 4 fattori:

  • Risposta del server lenta
  • Risorse che bloccano la visualizzazione
  • Tempo di caricamento delle risorse
  • Rendering lato client

Alcuni strumenti per misurare i tempi di caricamento LCP

  • Google page speed insights;
  • Google Lighthouse;
  • Rapporto segnali web essenziali;
  • Core Web Vitals di SEMrush

core-web-vitals-guida-seo

Tutto quello che devi sapere sui Core Web Vitals e su come arrivare preparato al Google Page Experience Update

Come fare in modo che il vostro e-commerce arrivi preparato all’imminente aggiornamento di algoritmo previsto per maggio 2021?

Ultimi articoli dal blog .

Monica Brignoli

L’intento di ricerca (detto anche Search Intent o User Intent) è l’obiettivo principale, più o meno esplicito, che ha un utente nel momento in cui …

Lorenzo Schiff

Da molti mesi specialisti SEO e webmaster sono in fermento per un aggiornamento algoritmico di Google che diventerà effettivo a Maggio 2021: Google Page Experience. …

Massimo Fattoretto

Caso studio SEO per settore Medico – Calvizie Ecco i risultati che abbiamo portato grazie alla consulenza SEO per Yetkin Bayer, clinica per trapianto di …

Luisa Colombo

Quante volte è capitato di trovarsi di fronte a clienti che alla domanda “Quale obiettivo vuoi raggiungere con il tuo sito?” abbiano risposto dicendo: “Voglio …