E-commerce di San Valentino: le strategie che fanno battere il cuore

Per chi gestisce un business e vuole posizionarsi sul mercato onlineSan Valentino è la festività perfetta. Non si tratta più solamente di una ricorrenza romantica, ma rappresenta meglio un’occasione per celebrare l’amore in tutte le sue meravigliose sfaccettature: quello per i propri genitori o fratelli, per la migliore amica, per il cugino che vive a Londra, o per il nostro dolcissimo gatto. Che tu sia fan o meno del Giorno degli Innamorati, certamente però non gli si può negare la sua natura commerciale, volta a promuovere la propria attività, a potenziare la brand awareness, e a ideare campagne di marketing. Insomma, l’obiettivo principale è quello di vendere, utilizzando però delle strategie ad hoc.

A tal proposito, alcune ricerche di mercato portate a termine dal Blog di ItaliaOnline hanno dimostrato che a partire dalle prime settimane di febbraio, solitamente negli USA si registrano quasi $ 20 miliardi di acquisti, dei quali più di $ 5 miliardi di vendite in E-commerce. Un risultato nettamente superiore a quello del Super Bowl e di Halloween messi insieme! Indubbiamente, per chi è interessato a ottimizzare al massimo il proprio piano delle vendite, questi sono dati da tenere a mente, soprattutto se si considera l’aumento degli acquisti online che il Covid ha esponenzialmente innescato. 

Nonostante la maggior parte di noi sostenga che l’amore per essere festeggiato non ha bisogno di alludere a una banale festa commerciale, resta comunque un dato di fatto che proprio in questo periodo le vetrine dei negozi si riempiono di cuori rosa, peluche e rose rosse. Ma cosa si regala, esattamente?

Per quanto riguarda gli acquisti online, in vista dello scorso San Valentino, Idealo ha analizzato i prodotti per i quali sono aumentate le vendite. Tra questi spiccano brand di gioiellitrattamenti beauty, e abbigliamento intimo. Attenzione però: tutto ciò non significa che un E-commerce debba necessariamente puntare su questi articoli per essere vincente e funzionale. Difatti, senza un efficiente piano strategico, è facile perdersi, anche se si ha a disposizione il prodotto “giusto”. Ti basterà seguire alcuni semplici consigli, così da ampliare le tue chances di vendita online e sfruttare al meglio l’input del V-Day.

3 consigli per far funzionare il marketing di San Valentino del tuo E-commerce 

1.    Invogliare gli acquirenti con promozioni mirate nella creazione di una landing page per l’occasione 

Con il termine landing page, dall’inglese (letterale) ‘pagina di atterraggio’, ci si riferisce alla home page del tuo sito web, dove i visitatori possono cercare tutte le informazioni su un determinato prodotto o servizio. Nel caso specifico, potresti creare una landing page di San Valentino, dove appunto inserirai spiegazioni utili per i tuoi potenziali clienti o consumatori durante questo periodo. 

Armati di creatività e inizia a pensare alle offerte migliori che potresti adottare rispetto alla tematica: un 2×1? Oppure, spedizione gratuita e garantita entro il 14 febbraio per chi ordina entro il 10/02! Ancora, una selezione di prodotti per il tuo lui o la tua lei. Coccola i tuoi visitatori facendoli sentire speciali. Ad ogni modo, un tocco romantico al layout e alla grafica del sito sicuramente aiuterà i tuoi clienti a capire immediatamente che il tuo E-commerce offre qualcosa di vantaggioso e originale, così da valutare un eventuale acquisto

In questo caso, Tiffany & Co. non solo ha ideato una landing page di successo, con una selezione di gioielli che rispecchiano completamente la natura della festività, ma in aggiunta vediamo in basso a destra un banner dove il potenziale acquirente può aprire un servizio chat gratuito che assisterà nella ricerca del regalo perfetto tra tutti quelli proposti. 

Il brand Sephora propone lo stesso concetto, ma con un po’ più di originalità e immediatezza: il regalo ideale lo si potrà trovare attraverso un quiz fatto solo di 3 step.

N.B. Cerca di preferire un design ottimizzato per il mobilerapido a caricarsi e che permetta un facile check-out!

1.    Informare i clienti attraverso una newsletter creativa e accattivante

Al fine di attirare i clienti sulla landing page del proprio sito, è necessario informarli e metterli al correntedelle diverse iniziative che lo shop online ha impiegato. É consigliabile creare una newsletter di San Valentino, ma con attenzione, poiché molto spesso le mail vengono cestinate. A tal proposito, un aspetto importante da considerare è la segmentazione del proprio pubblico: oltre alla semplice suddivisione dei destinatari in donne o uomini, potresti pensare a una newsletter creata appositamente per clienti che hanno già acquistato un prodotto o servizio in occasione di San Valentino, o a quelli che acquistano dall’E-shop molto spesso.

È fondamentale che la tua newsletter risulti interessante e appetibile sin dalle prime righe, per esempio mettendo in risalto le migliori offerte o i prodotti selezionati, arricchendo il tutto con delle GIF o immagini simpatiche, come i meme

Il famosissimo marchio per abbigliamento intimo Victoria’s Secret adotta proprio quest’infallibile strategia: la formula “Gifts for every valentine” attira subito l’attenzione. 

QC Terme, leader nel settore del turismo e del benessere termale, ci propone una newsletter un po’ più romantica, ma sicuramente attenta all’aspetto commerciale, includendo un’offerta limitata e super vantaggiosa

1.    Studiare una strategia social per arrivare a un maggior coinvolgimento e visibilità 

Sicuramente, lo sviluppo e la messa in atto di una campagna promozionale V-day sui social può aiutare l’incremento delle vendite online. Se ben strutturata, creativa, e originale, incuriosirà i tuoi potenziali clienti. Anche qui, non c’è una regola precisa: sfruttando ogni canale a tua disposizione, parti dalla realizzazione di un piano editoriale che scandisca bene le tempistiche. Inoltre, presta attenzione agli hashtag e, se vuoi, adotta tecniche di engagement.

Veralab, il Laboratorio dell’Estetista Cinica, centra in pieno l’obbiettivo: il Team ironizza sulla festività, scegliendo di essere alternativo. Sfruttare questa componente può essere un’ottima idea, specialmente se il tuo business ha poco a che vedere con orsetti e cuoricini. 

Pandora invece opta per una social media strategy in linea con il tema. Gli hashtag si sposano perfettamente con l’offerta dei prodotti selezionati. 

E tu? Hai già pensato di adottare una strategia per aumentare la visibilità del tuo shop online? Sappiamo che non è così semplice, perciò il 26 febbraio ti invitiamo a partecipare alla Masterclass SEO per E-commerce targata Fattoretto Agency. Affrettati e iscriviti ora per riservare il tuo posto!

core-web-vitals-guida-seo

Tutto quello che devi sapere sui Core Web Vitals e su come arrivare preparato al Google Page Experience Update

Come fare in modo che il vostro e-commerce arrivi preparato all’imminente aggiornamento di algoritmo previsto per maggio 2021?

Ultimi articoli dal blog .

Monica Brignoli

L’intento di ricerca (detto anche Search Intent o User Intent) è l’obiettivo principale, più o meno esplicito, che ha un utente nel momento in cui …

Lorenzo Schiff

Da molti mesi specialisti SEO e webmaster sono in fermento per un aggiornamento algoritmico di Google che diventerà effettivo a Maggio 2021: Google Page Experience. …

Massimo Fattoretto

Caso studio SEO per settore Medico – Calvizie Ecco i risultati che abbiamo portato grazie alla consulenza SEO per Yetkin Bayer, clinica per trapianto di …

Luisa Colombo

Quante volte è capitato di trovarsi di fronte a clienti che alla domanda “Quale obiettivo vuoi raggiungere con il tuo sito?” abbiano risposto dicendo: “Voglio …